martedì 24 maggio 2011

Blunt Beach Club

Qualcuno si chiederà cosa c'entri uno stabilimento balneare con i ristoranti, ma il Blunt è particolare, ci si abbronza, si beve e si mangia! Il ristorante si trova a Sturla, in fondo via del Tritone, è carino, offre una cinquantina di coperti che diventano quasi il doppio quando è possibile mangiare all'aperto. Si può cominciare con l'aperitivo a buffet per poi continuare con i menu alla carta, con piatti di pesce e di terra. Personalmente sono andata in gruppo e ci siamo fatti fare un menu fisso di pesce con antipasto misto (molto buono), 2 assaggi abbondanti di primi piatti (ottimo il risotto gamberetti e zucchine), pesce spada alla ligure e fritto misto, sorbetto, acqua e vino a volontà, il tutto per 25 euro a testa. Verso fine cena (è andata avanti a lungo), è iniziata la musica e nel frattempo il locale ha cominciato ad ospitare anche chi esce per il solo dopocena, comunque è possibile cenare fino alle 23 e dopo è sempre possibile mangiucchiare qualcosa di freddo. E' una bella alternativa alle solite cene in pizzeria tra amici visto che come prezzo non si esagera e si può rimanere per il dopocena a ballare o a bere qualcosa. E' aperto la sera dopo le 18 dal giovedi alla domenica, vi consiglio la prenotazione telefonica e, se volete cenare in gruppo, la scelta di un menu personalizzato.

Blunt Beach Club - via del Tritone 11n - Genova
tel. 010 396585 dal giovedi alla domenica

venerdì 6 maggio 2011

Pizzeria Il Ristoro

Se vi trovate nelle vicinanze dello stadio, magari proprio perchè siete andati a vedere la partita, fermatevi a mangiare alla Pizzeria Il ristoro. Si trova in via Don Orione, traversa che congiunge C.so Galliera a C.so Sardegna, fa pizzeria e trattoria tipica genovese. Tra le loro specialità c'è sicuramente il pesto, ma a chi piace la cucina genovese consiglio anche il minestrone, la cima fatta in casa, le scaloppine. Il locale è piuttosto semplice, una grande sala con forno a vista e il banco bar, ci saranno circa 40/50 coperti. Le pizze in menu sono davvero molte, ben cucinate e con ottimi prodotti, ho provato anche la loro focaccia con il formaggio e la versione pizzata, molto buone, fatte nella miglior tradizione recchese anche se siamo a Genova. La pizza è la classica, sottile senza esagerare, gustosa. E' possibile anche portarla a casa. I prezzi sono decisamente onesti, per pizza, coca/birra e dolce si rimane tranquillamente nei 15 euro. Si può fare anche il Giropizza, cioè la possibilità di mangiare pizze a volontà e bere quanto si vuole chiudendo il menu allo sfinimento con la pizza dolce, il tutto ad un prezzo fisso; bello da fare tra amici specie se "mangioni"! il locale apre anche all'ora di pranzo da martedi al sabato, la domenica apre solo la sera.


Il Ristoro di Genovese Roberto - Via Don Orione 11 - Genova

Tel. 010 512325 chiuso il lunedi

lunedì 18 aprile 2011

Ristorante Sant'Anna

Riporto la recensione di un amico che preferisce far scrivere la sottoscritta! Si tratta di un ristorante nelle vicinanze di Deiva marina, il ristorante Sant'Anna, in località Piazza. Erano in 6. La recensione è piuttosto sintetica ma direi che vale... Iniziamo con: 1 aragosta a testa bollita servita con salse, 2 vassoi ricolmi di scampi e gamberi bolliti, Moscardini con patate con maionese cotta, Fetta di pesce lama con asparago su un letto di crema di asparagi, Tartara di salmone con verdure, Terrina di polenta con carciofi gamberi e taleggio, doppia acciuga ripiena, Spiedino di mela/pesce/gamberi, Novellini fritti (sono mini moscardini), Caponata con pesce crudo, Offerte ostriche giganti ne abbiamo chieste 3... ce ne ha portate 15. A questo punto passiamo diretti al dolce (alcuni fatti in casa), Caffè. Metteteci 4 bottiglie di buon vino (bianco e rosso). Per le grappe ci vorrebbe un capitolo a parte: ne ho contate più di 150.. al tavolo ne hanno portate 5/6 tra le quali invecchiate e vincitrici di premi...insomma è il Paradiso della grappa. Costo a cranio 55 euro. PS: fanno anche ottimi primi e secondi...ma noi siamo pieni dopo gli antipasti. Ottimo anche d'estate perché c'è una parte all'aperto... Dentro ci sono tavole antiche anche da 12 persone. Consigliato maglioncino in mezza stagione.

Ristorante Sant'Anna - Loc.Piazza - Deiva Marina (SP)
Tel. 0187 824507 - 392 5868078 - Chiuso il Mercoledì


venerdì 15 aprile 2011

Pizzeria del Ponte

Se qualcuno dei lettori non è propriamente un ragazzino, si ricorderà del vecchio Charlie Brown in Albaro, mitico risto/pizzeria delle cene scolastiche... oggi al posto suo troviamo una pizzeria focacceria di tutto rispetto, la Pizzeria del Ponte. Siamo in Via Pisa, il locale ha cambiato il suo look, completamente nuovo e con una veranda molto bella riscaldata anche d'inverno. E' abbastanza grande, adatto anche a gruppi, si mangia pizza, una focaccia da vera Recco e anche numerosi piatti in particolare di pesce. La focaccia è quella recchese anche perchè i proprietari hanno aperto a Genova dopo anni di locale anche a Recco (che c'è tuttora). La focaccia è buonissima anche nelle declinazioni: pizzata, prosciutto etc. Pizza: io amo la pizza stile napoli, un pò più piccola e meno sottile, qui è così, alla napoletana, molto buona, molti tipi, alcuni davvero gustosi. Primi piatti di pesce e secondi sia di carne che di pesce. Buoni anche i dolci. Prezzi: non proprio a buon mercato, sinceramente la focaccia è molto buona ma la quantità scarsa rispetto al prezzo pagato, le pizze nella media genovese, ossia carucce. I primi/secondi un pò troppo cari considerato che comunque non è un ristorante chic... diciamo che si adatta benissimo alla zona di Albaro... soprattutto nell'organizzazione del locale da parte dei proprietari: se anche non hai prenotato ma sei di "zona" passi davanti a tutti, e questa non è una bella cosa... comunque vi consiglio di prenotare perchè c'è sempre gente. Nella media non è male, nonostante l'antipatia dei gestori, ci si può passar sopra perchè la qualità c'è. Pizza (focaccia), coca/birra e dolce non meno di 15/18 €.

Pizzeria Del Ponte - Via Pisa 3 - Genova
Tel. 010 310040 - Consigliata la prenotazione

martedì 12 aprile 2011

Ristorante Campana d'Angiò

Il ristorante è inerpicato sull'aurelia che porta al Bracco in località Peiro. Per chi abita a Genova non è certo vicinissimo ma appena si arriva sull'ampio parcheggio a picco sul mare di Moneglia il panorama ripaga la trasferta. D'estate si mangia su una terrazza in linea col parcheggio, ma per fortuna non è vicina così da evitare che gli scarichi rovinino i fantastici piatti preparati dallo chef, a lui ci si può affidare per farsi consigliare il miglior abbinamento con la fornitissima scelta di vini. Il menù è solitamente vario dai primi ai dolci. Io adoro le linguine all'uovo col tartufo, ma sia i ravioli che i testaroli al pesto o i deliziosi ravioli di verdura e ricotta in salsa di pinoli non sarebbero da perdere e infatti c'è la possibilità di abbinare bis e tris con portate più piccole. I secondi sono di carne e qui si spazia dalla tagliata ai funghi porcini al coniglio con erbe e pinoli, dallo struzzo allo stinco con patate novelle, dal filetto di maiale coi porcini alla faraona su letto di purè di patate e tartufo che mi fa addirittura commuovere.I dolci sono sempre eccezionali e mai banali, a memoria cito il tortino ripieno di cioccolato fuso con gelato alla crema, la mousse di lamponi o altro frutto, i biscotti di loro fattura col mescal a tanti altri che ora non voglio ricordare per non subire un attacco diabetico. Il servizio è ottimo e sempre cordiale. Ho passato delle ottime serate con amici a gustarmi il fresco che regala l'altezza dal mare dall'afa estiva e momenti romantici da solo con mia moglie a guardare Moneglia illuminata e il mare coi riflessi della luna. Il prezzo è equo rispetto alla qualità e varia dai 30 ai 40 € a seconda del vino scelto, ma almeno una volta bisognerebbe provarlo, ovviamente se si decide d'andare in estate conviene prenotare, se non altro per chiedere uno dei tavoli più vicini alla ringhiera.

Ristorante Campana d'Angiò - Via Aurelia - Localita Peiro, 7 - Moneglia (Ge)
Tel. 0185 49741 - Chiuso la Domenica

venerdì 8 aprile 2011

Taqueria Mamacita's

Per l'ennesima volta, l'altra sera, sono capitato da Mamacita, quindi quale migliore occasione per regalarvi una breve descrizione e commento sul locale. Si trova in Via Prè, altezza Museo Galata del Mare, e secondo il mio parere è preferibile raggiungerlo da Via Gramsci, Piazza Sant'elena, vicoletto sulla dx e ci sbatti contro. Ho letto che l'hanno definito un ottimo tex mex "easy going" ed è proprio questa una delle caratteristiche principali: l'approccio easy della padrona di casa (lovely!) e l'atmosfera di tacito adattamento della clientela agli spazi ristretti del locale, in effetti è un tetris continuo ma nessuno si lamenta. Il locale appunto non è spazioso, ma è sempre pieno il che puo' fungere da garanzia. E' altresi curato nell'aspetto e molto accogliente. Un oasi nel deserto di Via Prè che sicuramente non brilla per accoglienza. E' difatti molto particolare il distacco tra la clientela e la vita che si svolge fuori dalla sue vetrine, ne varrebbe un studio sociologico ma a questo punto è evidente che mi sono dilungato troppo. Un po' di info pratiche: la qualita' è medio/alta, il prezzo è basso. Esci contento e con la voglia di tornarci.Se non hai troppa fame con 12/15 euro mangi antipasto, un piatto con contorno, birre, dolce. Il menu varia dai nachos, tacos, quesadillas, enchiladas, polli, carni e risi vari. E c'è pure il take away. Ah, è meglio prenotare. Una menzione particolare va ad una delle birre servite, la Modelo Especial, ottima birra fatta in Mexico. Come dico sempre: "regaz Mamacita è Mamacita e spacca!"

Taqueria Mamacita's - Via Prè 113 - Genova
Tel. 346 3049526 - Aperto a pranzo e cena - Consigliatissima la prenotazione

giovedì 7 aprile 2011

Ristorante Enoteca Il Pampino


Volete andare a cena fuori ma il ristorante è un po’“troppo”? l’ideale è l’enoteca! Ve ne propongo una molto carina alla Foce. Sto parlando dell’enoteca Il pampino, zona Foce, non eccessivamente caro, giusto per una serata in cui non avete voglia di cucinare … Il locale non è grandissimo, due salette, tavoloni rustici, pietre a vista, molto carino e accogliente, luci basse, una marea di bottiglie esposte, comprese delle bellissime Magnum di famosi vini. I vini: come già detto sono moltissimi, la lista comprende varie tipologie, ovviamente ampissima la scelta dei rossi, buona anche quella dei bianchi; è possibile anche scegliere di prendere un vino a bicchiere, ne vengono proposti molti ed è l’ideale quando si cena con persone che non amano bere vini oppure se si teme di eccedere e dopo si deve guidare. Il menu propone inizialmente alcuni taglieri misti di salumi e formaggi, dopodiché si passa ai primi piatti e qui la scelta è decisamente ampia: si può scegliere tra diverse tipologie di pasta (pappardelle, gnocchi bianchi e verdi, maltagliati, margherite di pasta fresca etc) che vengono servite con alcuni tipi di sughi a scelta (pesto, sugo, salsa di pinoli etc) oppure piatti già decisi come gli gnocchi verdi al Castelmagno o i pansoti fatti a mano al sugo di noci. Personalmente ho provato i fantastici e abbondantissimi gnocchi di spinaci alla salsa di pinoli, delicatissimi (con obbligo di scarpetta finale) e i loro buonissimi pansoti fatti in casa, davvero eccezionali. Passiamo ai secondi: posto d’onore alla carne alla brace, dalla classica tagliata con rucola e parmigiano ai filetti cucinati in vario modo o accompagnati da contorni di verdure. Spazio anche ad alcuni piatti di pesce, ad esempio notevole il carpaccio di tonno con verdurine ed aceto balsamico. Resta spazio per il dolce, vengono proposti quelli preparati da loro, consiglio la torta di cioccolato e nocciole con pallina di gelato, i semifreddi, i dolce alle mele, tutti rigorosamente artigianali. Due uniche pecche: non fanno il caffè e non accettano né Bancomat né Carta di Credito. Mangiando antipasto, primo e dolce, senza vino, stiamo entro i 20/25 €. Locale adatto a cene a due e anche per cene con amici o di lavoro. Consiglio la prenotazione sempre.

Ristorante Enoteca Il Pampino - Via Ruspoli 33 - Genova
Tel. 010 588402 - Chiuso la Domenica - Consigliata la prenotazione

mercoledì 6 aprile 2011

Caffè del Teatro

Se volete mangiare un’ottima focaccia al formaggio a prezzi contenuti, a Camogli si trova il locale che fa per voi. Sto parlando del Caffè del Teatro, piccolo ristorante al piano terra del vecchio Teatro di Camogli, sulla piazza con i posteggi che si incontra subito prima di arrivare in paese. Non tutti sanno dove sia perché rimane un tantino nascosto, ma quando lo provi non lo lasci più. In riviera è sicuramente uno dei posti in cui si possono mangiare pizza o focaccia senza svenarsi. Il menu pizze è ampissimo, si gustano pizze praticamente di tutti i tipi, e molte sono proposte anche nella versione con farina integrale. Io ne ho provate molte, tutte buonissime, ma per me il loro fiore all’occhiello resta la focaccia al formaggio, buonissima, non ha nulla da invidiare a quella di Recco, magari di locali più blasonati. Viene proposta nella versione classica, fantastica, con il prosciutto, e soprattutto in versione “pizzata”, eccezionale! Le porzioni sono abbondanti e la qualità è altissima, ne ho provate poche buone così! Oltre alle pizze e alla focaccia si possono gustare anche alcuni primi piatti o antipastini di pesce tutti rigorosamente fatti in casa. Come sono fatti in casa i loro dolci, consiglio il bunnet agli amaretti (budino morbido) e il loro latte in piedi, simile alla panna cotta ma molto più leggero. I proprietari sono molto simpatici e cordiali, in estate si può mangiare all’aperto in una veranda che d’inverno viene chiusa in modo da aumentare lo spazio a disposizione che non è molto (circa 40 coperti). Conto onestissimo, per focaccia, coca/birra e dolce si sta tranquillamente sotto i 20 € e si esce soddisfatti. E’ decisamente consigliata la prenotazione.

Caffè del Teatro Di Canevello - Piazza G. Matteotti 3 - Camogli (Ge)
Tel. 0185 772572 - Chiuso il Giovedì - Consigliatissima la prenotazione

Ristorante La Baita

Da diversi anni ormai, se voglio andare a mangiare qualcosa "alla genovese" una delle mie mete preferite è sicuramente La Baita, a mio avviso uno dei migliori ristoranti di questo tipo a livello qualità/quantità/prezzo. Il ristorante si trova sulle alture di Recco, località Collodari, e viene spesso utilizzato per ricevimenti, matrimoni o comunioni visto che dalla sua veranda al coperto si può ammirare un paesaggio davvero suggestivo tra mare e monti. Il locale è molto carino, semplice ma molto luminoso, dotato di un parcheggio e con piccola terrazza all'aperto dove si può mangiare d'estate e dove i bambini possono sgranchirsi le gambe. Il menù offre piatti prettamente liguri, dagli antipasti con torte di verdure, capponadda e fave e salame (solo in stagione), alla pasta fatta rigorosamente in casa come i pansoti con salsa di noci (molto buoni), le picagge al pesto, le tagliatelle alla boscaiola o i ravioli al tocco e infine ai secondi come coniglio, cinghiale, agnello, cima alla genovese o le verdure ripiene. Un appunto va fatto soprattutto per i primi piatti, veramente abbondanti e conditi a dovere; magari in giro ci saranno ristoranti migliori qualitativamente, ma di sicuro si propone come un'alternativa valida capace di soddisfare sia i più affamati sia quelli che di cucina genovese se ne intendono. E soprattutto senza svenarsi. Un pranzo completo alla Baita, caffè compreso, non supera mai i 30 € a testa ma arrivare al dolce non sazi è quasi proibitivo.

Ristorante La Baita - Via Alpini d'Italia 8 - Recco (Ge)
Tel. 0185 75882 - Chiuso il Lunedì - Ferie da Novembre a Gennaio

martedì 5 aprile 2011

Pizzeria La Funicolare

Se volete mangiare la farinata a Genova il posto migliore è sicuramente La Funicolare. Si trova a Castelletto e prende il nome dalla vicinanza con la stazione della funicolare di Corso Magenta e raggiungibile quindi anche da Piazza Portello. Al suo interno, a fare da decoro, decine di fotografie in bianco e nero della Genova di un tempo e tantissime banconote di ogni epoca preziosamente incorniciate. Appena entrati troverete la cassa, i forni a legna e una piccola scaletta che vi condurrà al piano superiore; la caratteristica del locale è la suddivisione in tante piccole stanzette, tutte molto accoglienti e discretamente intime con 3 o 4 tavoli per ogni stanza principalmente adatti alle coppie. Non mancano tuttavia un paio di stanze molto più grandi adatte ad ospitare tavolate. Il menù propone pizze (buone), focaccia al formaggio (molto buona) e diversi tipi di farinata (fantastica). Quest'ultima, a mio parere la migliore di tutta la città, viene servita per minimo 3 porzioni e se si desidera è possibile sceglierne un tipo diverso per ogni porzione richiesta (semplice, cipolle, salsiccia, carciofi, stracchino, gorgonzola). In due, se si ha fame, il vassoio da 3 porzioni è abbondante ma non proibitivo e il prezzo, circa 6/7 € a porzione è strameritato. Per un grande vassoio con 3 tipi di farinata, acqua, due dolci e caffè il prezzo si aggira attorno ai 28 €, un conto decisamente onesto se si considera la bontà dei piatti. Può essere ostico trovare parcheggio la sera ma è soprattutto consigliato prenotare con largo anticipo, nel caso di tavolate anche una settimana prima. Eh si, come diceva qualcuno, la gente a no l'è scemma...

Pizzeria La Funicolare - Corso Magenta 29R - Genova (Ge)
Tel. 010 2513286 - Chiuso nei festivi - Prenotazione consigliatissima

lunedì 4 aprile 2011

Focacceria Manuelina

Vicino al celebre ristorante della Manuelina si trova l'omonima Focacceria, una sorta di istituzione ormai per chi viene a mangiare la famosa focaccia al formaggio di Recco. A lato del locale si trova un abbondante posteggio per i clienti, anche se nel week end, dopo le ore 20, trovare un posto è quasi impossibile. La Focacceria al suo interno è un locale diviso principalmente in tre sale; quella costruita per ultima negli anni è sicuramente la più graziosa, una sorta di cortile al coperto con alcuni tavoli all'interno di piccole grotte ricavate dal muro. Il menù presenta alcuni antipasti come cuculli e panissa, crostini lardo e miele o cevapcici, ovvero piccole polpettine di carne speziate. Noi da amanti della cucina light e poco pesante optiamo ovviamente per i primi. Ci viene portato un vassoio con circa 5 cuculli a testa e piccoli pezzi di panissa dorati: buoni e non troppo unti i primi decisamente meno saporita la seconda. Ogni porzione viene circa 4-5 €, non sono abbondantissime ma nemmeno troppo piccole. Dopo l'antipasto si ha la possibilità di prendere la Focaccia al Formaggio (8 € a porzione), la Focaccia Pizzata, oppure cambiando completamente genere la cucina propone anche alcuni primi come Trofie al pesto, Gnocchi al sugo di carciofi o un Risotto alla scogliera che non ci è dispaciuto. Io e altri amici scegliamo invece di assaggiare la Focaccia. Anche questa viene servita a pezzi su un vassoio, buona ma non eccelsa, forse leggermente salata ma soprattutto troppo poco abbondante la porzione (4 fettine a testa...), magari sufficienti se si ha poca fame ma di certo non abbastanza per dei divoratori di Focaccia come noi. Il prezzo per due antipastini, due porzioni di Focaccia e due bottiglie d'acqua è di 32,00 €. Non pochissimo per quanto si è mangiato.

Focacceria Manuelina - Via Roma 278 - Recco (Ge)
Tel. 0185 74028 - Chiusa il Lunedì - Prenotazione consigliata

domenica 3 aprile 2011

Ristorante Voltalacarta

Nella centralissima Via Assarotti, all'altezza del'incrocio con Via Peschiera, ci troviamo di fronte ad una porticina verde: è l'ingresso del Ristorante Voltalacarta,segnalato anche nella nuova Guida Michelin.Suoniamo e ci viene ad aprire una signora molto gentile che si occupa della gestione della sala; i coperti non sono molti, una trentina circa, la sala è molto accogliente, tovagliato e mise en place molto curati. Come ci sediamo ci viene portato in tavola un cesto con diversi tipi di pane, con le olive, i pomodori, le erbette, e grissini, tutto preparato dallo chef. Lo chef Maurizio Pinto è famoso per il suo "finger food", letteralmente "cibo da dita", infatti anche nell'entratina di benvenuto che ci viene offerta sono proposte mini porzioni di fave, salame e sardo, mini quiches e altri assaggi. Gradito il tutto, specie dal mio ospite francese che si divora letteralmente il cesto di pane, passiamo ai primi. Ordiniamo crepes al baccalà, particolarissime e condite con un pesto leggero, e paccheri all'astice, un classico decisamente buono. Per i secondi, mentre alcuni si affidano all'estro dello chef per cucinare il pesce di giornata, io mi lascio consigliare dalla signora e prendo un carrè di agnello con verdurine croccanti: non resto affato delusa, anzi, io che non amo eccessivamente l'agnello, sono molto contenta della mia scelta! Piuttosto sazi e soddisfatti anche dalla scelta dei vini (ampia la carta), passiamo ai dolci, che ci vengono serviti con un'occhio attento alla parte artistica. La cena nel complesso risulta molto soddisfacente ed il conto non è neppure troppo esagerato considerato il livello qualitativo delle portate: 200 euro in 4 compreso il vino. Visto il buon esito della serata, decido di iscrivermi alla newsletter del locale e da quel momento in poi ricevo un serie di proposte per serate a tema e partecipo a due delle stesse. La prima è la serata spagnola, al prezzo fisso di 35 euro a testa ci vengono servite una serie di proposte classiche della cucina spagnola con gli antipastini e le tapas in forma di finger food, una fantastica e decisamente abbondante paella servita in tavola nella sua padellona in ferro e la crema catalana, il tutto inaffiato da sangria. La seconda volta scelgo la serata riso, fantastica per chi come me ama il riso in tutte le sue forme e maniere. Si parte dai gamberi fritti in tempura di riso, si continua con una serie di antipasti con il riso come protagonista abbinato a pesce e verdure, dopodichè viene servito un ossobuco di manzo con riso allo zafferano, e si termina con una crema di riso ai frutti di bosco. Buonissimo e abbondantissimo, 35 euro vino escluso. Complessivamente è un locale abbastanza raffinato, ideale per cene a due e di lavoro, ma nelle serate tipiche è perfetto anche con gli amici. Le serate a tema sono moltissime e spesso vengono ripetute. Visti i pochi coperti, è consigliata la prenotazione, necessaria nelle serate a tema.

Ristorante Voltalacarta - Via Assarotti 60r, Genova
Tel. 010 8312046 - Chiuso la domenica - Consigliata la prenotazione

venerdì 1 aprile 2011

Trattoria Alle Due Torri

Entrando nel cuore della Genova medievale per Porta Soprana, alla nostra sinistra si trova un trattoria di tutto rispetto, la Trattoria alle Due Torri, grazioso locale tipico genovese scavato nelle vecchie mura. Una sala al piano terra e altre due sale salendo una scala. Locale molto accogliente, belli i mattoni a vista, ambiente curato ma senza esagerare. Il menu è vario, cucina semplice, come molti locali genovesi propone il pesce, quando possibile fresco, ma per chi non lo gradisse è possibile mangiare anche tagliate e carni di altri tipi. Personalmente consiglio di assaggiare il loro antipasto misto di pesce, per chi non ama il pesce molto buono il tagliere misto, con formaggi, salumi, tutti di ottima qualità, e alcuni assaggi di torte salate. Tra i primi, posto d'onore lo meritano le "streppe al pesto": sono degli "strappetti" di pasta di grano (quella delle trofiette, per intendersi) conditi al pesto, fatto come Dio comanda, stile mortaio, piatto ottimo e decisamente abbondante (d'obbigo la scarpetta con il pane, non si può lasciare un pesto così!). Ottimi anche gli spaghetti allo scoglio e i ravioli bianchi e neri. Per i secondi, come già detto, si può spaziare dal pesce di giornata, all'ottima frittura mista di pesce (leggera), alle carni (buona e abbondante la tagliata di manzo con rucola e grana, cottura a vostra scelta). E' possibile anche trovare i piatti del giorno, a me è capitato di assaggiare il totano ripieno con frutti di mare e gamberetti tritati e devo dire che era davvero buono. Si trovano anche contorni di verdure grigliate miste, patate al forno o fritte, insalata. Dolci di loro produzione (come crostate o tiramisu) oppure dolci da banco e gelati. I vini sono i classici liguri (Vermentino, Pigato) ma è possibile chiedere vini anche non locali. Per una cena con primo o antipasto, secondo e dolce, senza vino, la cifra si aggira sui 25 €, si esce soddisfatti e decisamente sazi. Locale senza troppe pretese, carino, semplice, adattissimo per uscite con amici ma anche per cene a due non troppo pretenziose. Prenotazione consigliata sempre per i gruppi.

Trattoria alle Due Torri - Salita del Prione 53 r - Genova
Tel. 010 2513637 - Chiuso la domenica e il sabato a pranzo - Prenotazione consigliata

Braceria Le Mura di Malapaga

Vicino al più famoso Vico Palla ha aperto da qualche anno una braceria dove si può mangiare, come descritto dalla lavagna fuori dal locale, solo carne di prima qualità. Questo concetto viene ribadito all’interno delle Mura di Malapaga, quando i gentili proprietari si avvicinano al tavolo con una lavagnetta che sostituisce il menù e affermano che ogni piatto è preparato al momento, che nel locale non esistono congelatori, forni, microonde o pentole ma tutto viene cotto su pietra lavica utilizzando carne di alta qualità scelta in allevamenti del tutto italiani. Ogni piatto, si raccomandano, viene fatto all’istante, dallo sbucciamento delle patate al taglio delle carni. Il locale è piccolo ma molto carino, tutti mattoni a vista e tavolini in legno. Bello sia per una cena tra amici che per una cenetta romantica. I prezzi, data anche la qualità carne, non sono proprio bassi: si parte dallo spiedino a 13 € ai vari filetti e grigliate che superano abbondantemente i 20 €. Vedendo passare i piatti optiamo per la Carne Cruda di Vitella su letto di rucola e per il “Filetto alle Mura” presentato su un letto di provola. Di contorno si possono scegliere patate fritte, panissa fritta e cruda (non sempre!) e insalata. I piatti si presentano abbastanza bene, senza grosse pretese soprattutto dal punto di vista scenico, ma a noi va benissimo così. Le porzioni sono giuste anche se non troppo abbondanti, soprattutto se si è scelto di non prendere un antipasto. La qualità della carne c’è sicuramente, il rapporto qualità/prezzo forse un po’ meno. I dolci buoni ma non eclatanti. La cena per due persone con due secondi più contorno, dolce e acqua (niente vino) è costata sui 55 €. Buona la qualità, il conto a fine cena decisamente meno.

Braceria Le Mura di Malapaga - Via del Molo 57 - Genova
Tel. 010 2530304 - Chiuso il Lunedì - Prenotazione consigliata

mercoledì 30 marzo 2011

Ristorante Ipanema

Come promesso, eccomi a recensire Ipanema, il ristorante brasiliano di Corso Italia a Genova. Anche questo propone il churrasco di carne con molteplici portate composte da diversi tagli di carne di manzo e maiale alla brace, pollo e prosciutto. La cena inizia con la possibilità di mangiare a buffet una serie di antipasti alla brasiliana, molto buoni quelli di verdura, un pò meno, se devo esser sincera, quelli di carne (simil polpettine impanate, a detta di un'amica brasiliana non erano propriamente come avrebbero dovuto essere). Molto apprezzate le uova sode di quaglia. Si possono fare più giri al buffet, anche i mangioni si possono sbizzarrire... dopodichè al tavolo viene servita la fagiolata accompagnata da riso in bianco, buona. Mentre ci accingiamo ad assaggiare la classica caipirinha, cominciano a muoversi ai tavoli i camerieri, rigorosamente brasiliani, con le spade dov'è infilzata la carne.Come in ogni churrasco che si rispetti, la carne viene tagliata direttamente ai piatti dei commensali ed è proposta anche più volte. Molto buone le salsicce alla brace, leggermente piccanti. All'Ipanema, nei weekend, durante la cena si è accompagnati dalla musica di Marco Zoccheddu, artista piuttosto conosciuto a Genova che propone un classico repertorio fondamentalmente italiano e interagisce con il pubblico (mitica l'esibizione del nostro tavolo su "Quella carezza della sera").La cena, come in tutti i ristoranti brasiliani, dura circa 3 ore, viene offerto un buon sorbetto al maracuja a metà cena e termina con l'ananas caldo infilzato sullo spadone. Prezzo medio compresa bevanda alcolica : 40 €. Personale gentile e cordiale, locale grazioso.Nel complesso cena piacevole e gustosa, carni buone, meno apprezzati antipasti e salsine.D'estate è possibile cenare anche all'aperto. Nel weekend la prenotazione è d'obbligo.Molto adatto a feste e ricorrenze con amici, per la cena di coppia romantica meglio il Dragut di Chiavari.

Ristorante Ipanema - Corso Italia 32 - Genova
Tel. 010 314307 - Consigliata la prenotazione

Osteria Da ü Pellegrin

La prima volta all'Osteria Da u Pellegrin risale a tre anni fa, quando incuriosito da un paio di commenti su internet come il mio, prenotai per cena un tavolo per due. Il viaggio per arrivarci, specialmente per chi parte da Genova, non è proprio dei più brevi; uscita di Lavagna, strada per San Colombano e perfida traversa sulla destra che indica la frazione Romaggi. Si sale, si sale e si sale ancora per circa 10-15 minuti fino ad arrivare alle prime abitazioni e di conseguenza a questa sperduta osteria che si presenta come la classica trattoria di paese gestita da veri abitanti del posto. Un posto semplice, semplicissimo, capace di ospitare tantissime persone duranti i pranzi della Domenica e capace invece di regalarti l'intimità più assoluta durante alcune sere della settimana (ma prima bisogna chiamare!). Ci ritrovammo quindi a dover bussare alla porta che una volta aperta mostrò solamente due o tre tavoli apparecchiati, come per entrare in casa di qualcuno. A esordire con tipico accento del posto un signore baffuto che una volta avvisata la moglie del nostro arrivo, comincia a portarci antipasti in abbondanza: salumi, fagioli e cipolle, cipolline sottaceto, torte di verdura per cominciare. Una sorta di apertura a quello che sarà il fantastico e abbondantissimo primo piatto. Ci viene portata infatti una pentolata di raviolini fatti in casa al sugo di carne, uno dei miei primi preferiti che non solo non mi delude ma mi costringe ad annoverare questi ravioli tra i migliori in assoluto che io abbia mai mangiato. Di ogni cosa ci chiede se vogliamo il bis, anche per i taglierini al sugo di funghi, buoni ma per me inferiori rispetto ai ravioli. Con la pancia già strapiena ci viene chiesto anche cosa si vuole di secondo e, incuriositi dalla cucina artigianale, ci facciamo trascinare dall'entusiasmo: punta di vitello al forno, cinghiale, fritto misto, gallina ripiena e vitello tonnato le opzioni, patate al forno e insalata di contorno. Dopo esserci andato molte altre volte posso consigliarvi il cinghiale anche se a mio avviso i secondi non sono il vero punto forte del Pellegrin. Da provare invece un buonissimo budino casalingo che vi metterà definitivamente KO. Il mio consiglio è comunque quello di andarci la sera, durante il week end a pranzo c'è spesso tanta, troppa gente.
Volete sapere quanto ho speso? 20 € a testa. Roba da sentirsi in colpa dopo aver intrapreso la via del ritorno.

Osteria Da U Pellegrin - Frazione Romaggi - San Colombano Certenoli (Ge)
Tel. 0185 358066 - Chiuso il Mercoledì - Prenotazione a cena obbligatoria

martedì 29 marzo 2011

Ristorante Dragut

Vi piace la cucina etnica? andiamo in Brasile, più precisamente in un angolo di Brasile a Chiavari. Il ristorante si chiama Dragut e si trova al Porto. E' un locale molto bello, elegante, con uno spazio esterno verandato per l'estate. Tovaglie bianche, arredo moderno, schermi televisivi con suggestive immagini del Brasile. I camerieri sono rigorosamente brasiliani, cortesia è la parola d'ordine. E' una churrascaria, cioè si mangia il churrasco, una serie di portate di carne che vi vengono tagliate nel piatto direttamente con il coltellone dal cameriere. La cena inizia con una serie di portate "antipasto" tipiche brasiliane: panini al formaggio, polentini, una serie di insalate dai colori vari con gusti un pò diversi dai nostri soliti, molto buone, quasi tutte a base di verdure, tra le quali vale la pena di assaggiare l'ananas in maionese, le mozzarelline al basilico, i fagioli con la cipolla. Dopodichè si passa alle varie carni che vengono servite nei piatti direttamente con le spade in cui sono infilzate. Il churrasco è lungo ed è composto da carne (principale), prosciutto e pollo, vi consiglio di arrivare a stomaco vuoto, perchè ci vuole un bel pò di spazio... nel frattempo vi verrà servito anche del riso bianco da aggiungere alla fagiolata, davvero buona. Si beve ciò che si preferisce, anche ottimi vini, ma io consiglio di farvi portare una caipirinia, siamo o non siamo in un ristorante brasiliano? chi fosse astemio sappia che hanno anche ottimi succhi di frutti tipici brasiliani! Il churrasco termina con l'ananas caldo che favorisce la digestione. Io generalmente a quel punto sono sazia ma è possibile prendere anche il dolce. Se non ci sta una panna cotta o una torta, provate i bicchierini di cioccolato con liquore, fantastici. Io consiglio la serata in churrascaria perchè è molto divertente e conviviale, tra amici è il top, ideale per festeggiare ricorrenze senza scadere mai nella volgarità o nell'eccessiva goliardia, ma va benissimo anche per una cena a due. Il prezzo del churrasco senza bevande è circa 40 €, mediamente ho sempre speso sui 42/45 € ma francamente la carne è ottima, viene anche proposta più volte, insomma si mangia davvero molto.

Ristorante Dragut - Chiavari (Ge) - Porto turistico di Chiavari 29
Tel. 0185 324828 - Chiuso il mercoledi - Consigliata la prenotazione

Braceria Altrimenti

Dall'uscita di Genova Voltri girare a destra e seguire la strada per Mele, giunti alla deviazione per il paese continuare a salire in direzione del Turchino. Sulla sinistra, lungo un curvone, troverete la Braceria Altrimenti, uno tra i migliori posti nel ponente in fatto di carne e tutto ciò che al forno o alla brace. Il proprietario è Stefano Rossi, giovane chef apprezzato in passato a livello nazionale, che si è dedicato da tempo ormai alla sua passione: la brace per l'appunto. Per quanto la carne sia decisamente il punto forte del locale (troverete praticamente tutti i tipi di carne che desiderate: dalla zebra, allo gnù, dall'antilope al canguro) sarà difficile comunque rinunciare a una pizza che nel 2010 è arrivata sul podio ai Campionati mondiali della Pizza di Salsomaggiore Terme. Da provare la Che Buona! ad esempio, base di pizza senza pomodoro o mozzarella impreziosita solamente da teste di funghi porcini e da olio al rosmarino, una vera e propria delizia. Tornando alle carni all'Altrimenti potete trovare a mio avviso una delle migliori Fiorentine di tutta Genova, l'ultima provata era tenera come il burro! A fare da contorno alle vostre carni troverete bellissime preparazioni di riso o verdure e saranno soddisfatti anche i cultori del vino e della birra, grande e variegata è infatti la cantina del locale che saprà consigliarvi a dovere sull'abbinamento alle carni. Per chi l'ha scoperto 3 anni fa, come me, questo è uno dei migliori locali dove andare a mangiare bene senza spendere cifre altissime. Mentre per le pizze i prezzi variano dai 6 fino ai 10 €, le carni con contorno partono dai 12-13 € ma non lasciano ne affamati ne delusi.Un consiglio: prenotare sempre, soprattutto nell week end. Andare senza aver prenotato è quasi inutile, non troverete posto nemmeno per due.

Braceria Altrimenti - Via Provinciale 12 - Mele (Ge)
Tel. 010 6319397 - Chiuso il Martedì - Consigliatissima la prenotazione

Pizzeria "da Paolo"

E' difficile trovare a Genova la pizza stile "napoletano": da Paolo la fanno proprio così, un pò più piccola della classica pizza, un pò più alta, specie nei bordi, un pò più soffice... ma tanto, tanto buona!
La pizzeria da Paolo non si trova facilmente, è in via Bari, quartiere del Lagaccio, non lontano dal campo sportivo, non si nota troppo, una sola vetrina; si sale una scala e dall'appartamento sovrastante è stata ricavata la doppia sala. Eh si, perchè prima, come racconta la proprietaria, c'era solo il locale del piano strada con pochissimi posti a sedere, ma ci venivano da tutta Genova e hanno necessariamente dovuto ampliarsi! La scelta delle pizze è ampissima, dalla classica Margherita, alla Disco Volante (doppia), alle pizze "pane" con ingredienti a crudo. Pomodoro, mozzarella e bufala provengono rigorosamente dalla Campania, e per chi preferisce c'è anche la possibiltà della pizza con la scamorza o lo stracchino al posto della classica mozzarella. E se non vuoi mangiare solo pizza, largo ai bocconcini di bufala con le olive, alla burrata, alle bruschette. Io consiglio la pizza Tonino (con olio piccante, pomodorini e parmigiano), la classica Prosciutto cotto con la bufala, le varie pizze ai salumi (compreso capocollo), Primavera con patè di olive, e la mia preferita, la Volante, pizza pane con a crudo pomodoro, bufala, crudo e rucola (segreto: io me la faccio fare cotta, merita ancora di più!). I dolci sono di pasticceria napoletana oppure si può optare per i gelati e i sorbetti, non manca mai l'ananas al naturale. A servirvi trovate un gruppo di ragazze, tutte gentilissime, tra cui Sonia, che fa parte della grande famiglia dei proprietari. In settimana è abbastanza agevole trovare posto, molto difficoltoso invece nel week end. Non si può prenotare quindi armarsi di santa pazienza, anche se va detto che sono svelti e c'è abbastanza ricambio. Maggiori problemi invece per il parcheggio, scarsissimo in zone, meglio se avete uno scooter... ma la sera una soluzione si trova! Prezzi decisamente contenuti, per una pizza, coca cola/birra e dolce si spende max 15 euro. E sono ben spesi!!!

Pizzeria da Paolo - via Bari 178r - Lagaccio
Tel. 010 2424599 - Chiuso il lunedì - Non si accettano prenotazioni

Ristorante "Al Solito Posto"

Sarà che sono anni che ci vado, sarà che quando entro mi sento un pò come gli amici di Friends al Central Park, ma io Al Solito Posto di Bogliasco mi sento a casa! Il locale si trova vicino al passaggio a livello di Pontetto, verso Pieve Ligure, ti accoglie splendidamente Alessandro, abile barman che rende il ristorante anche un ottimo american bar per il dopo cena (da provare assolutamente i suoi cocktail "beveroni" a base di Chinotto di Lurisia). La cucina è curata da sua moglie, la chef Serenella, che rende ogni piatto un capolavoro per gli occhi e soprattutto un piacevole incontro tra la cucina tradizionale della nostra bella Liguria e la sua fantastica creatività. I piatti sono decisamente innovativi ma non tralasciano i sapori semplici, con un occhio di riguardo al pesce rigorosamente fresco. Da segnalare la possibilità di due menu degustazione a due prezzi differenti, ideali per conoscere la cucina di Serenella. E poi, da perfetta golosa, non fatemi dimenticare i dolci: bellissimi da vedere, un piacere da assaggiare, gelati sfiziosi, sorbetti delicati, tortine con il cuore morbido... Alessandro è a disposizione per consigliare il miglior abbinamento con un ottimo vino. Il ristorante ha rappresentato la cucina ligure ad Eataly Torino e a Fontanafredda per i 150 anni dell'Italia e si fregia di avere 1 forchetta del Gambero Rosso! Cosa dire ancora? ah, sarete sazi ma non appesantiti e uscirete felici di aver conosciuto due ragazzi simpaticissimi e grandi padroni di casa! I prezzi: non siamo in trattoria, i prezzi sono proporzionati all'alta qualità del cibo, cena media tra i 40 e i 50 € a testa con una bottiglia di vino. Consigliatissimo anche per il dopo cena. Consigliata la prenotazione nel weekend, il locale non è grandissimo. Ideale anche per una cenetta a due.

Al Solito Posto - Via Mazzini 228 - Bogliasco (Ge)
Tel. 010 3461040 - 348 4108115 - Chiuso il Lunedì

lunedì 28 marzo 2011

Pizzeria "da Raffa"

Andare "da Raffa", per chi ama la pizza e abita a Genova, è pressochè obbligatorio. Pasta sottile, prezzi modici e combinazioni di ingredienti davvero entusiasmanti. Il locale, un po' spartano all'interno ma migliorato con la veranda aperta tutto l'anno e la terrazza aperta nei mesi estivi, da l'idea di mangiare in famiglia, il classico posto di poche pretese che diventa la giusta combinazione per chi sceglie di condividere una serata tra amici o parenti. La specialità della casa ovviamente è la pizza, con la sua pasta fragrante e gustosa impreziosita dall'accostamento di ingredienti di ogni genere. Pizze da affamati, come la Zilla, o pizze come la Marco (la cosiddetta pizza malcotta, per chi ama sentire la pasta più cruda) sono assolutamente dei must che vale la pena provare almeno una volta. Tutto perfetto dunque, a partire dai prezzi, che ricordano ancora la vecchia lira e che per una volta ti fanno alzare dal tavolo con la certezza di aver speso quello che era giusto spendere. Raffa infatti è tra i pochi locali che hanno mantenuto lo stesso prezzo convertendolo in Euro; troverai quindi una margherita a 3,98 € o magari una birra a 2,98 €. Per chi non ama solo la pizza Raffa propone ogni sera anche una focaccia al formaggio tipo Recco (dalla strana forma rettangolare e senza prescinseua), bruschettone con pomodoro e gorgonzola e farinata con cipolle, salsiccia, carciofi o gorgonzola (porzione da 8 € perfetta per due persone). Per concludere si può optare per un dolce, meringata (chiedere di quella di Pasticceria!) o tiramisù fatto in casa su tutti. Per una cena con due pizze, due dolci e due birre il prezzo è di 25 € circa. Non meritati ma meritatissimi.

Pizzeria "da Raffa" - Via Santa Maria della Costa 10 - Sestri Ponente
Tel. 010 6001890 - Prenotazione nel week end consigliata