mercoledì 19 novembre 2014

Ristorante Messicano Veracruz

C'è una nuova realtà nel panorama culinario genovese, si chiama Veracruz ed è un ristorante messicano in via San Bernardo, laddove si trovava il ristorante Le colonne di San Bernardo.
Facilissimo trovarlo per chi vive la movida genovese, il ristorante si presenta benissimo, i locali, che erano splendidi dato il palazzo, sono stati rivisitati e curati e qua e là si trovano i legami con la terra natia, il Messico. 
La gestione è di tipo familiare, una delle ragazze in sala, proprietaria con i genitori, il marito e la zia, mi racconta che la famiglia di sua madre, messicana, l'ha raggiunta in Italia quando si sposò con un italiano, e dopo aver lavorato in altri ristoranti finalmente da poco insieme hanno potuto coronare un sogno.
E proprio i ricordi della loro terra hanno influenzato la cucina che non è la classica messicana cui siamo abituati a Genova, ma ci fa assaggiare piatti nuovi come per esempio i Ceviche de camarones, gamberi marinati in una salsa particolare, o il Cochinita pibil, piatto unico di maiale tenerissimo in una salsa leggermente piccante, o ancora il pesce, Pescado a la veracruzana... il tutto ottimo, condito anche con grande cortesia e simpatia e annaffiato con molti tipi di birre o di tequilas. 
Prezzi assolutamente ragionevoli, per una cena con una media di tre piatti, e alcol, si spendono circa 20/25 euro e si esce decisamente contenti.
Il locale non è piccolo ma è piuttosto frequentato, consiglio la prenotazione. Sono aperti tutte le sere tranne il martedi, e a pranzo dal lunedi al venerdi.
Hanno il loro sito internet, da visitare per farsi un'idea del menu.
Io sono uscita decisamente soddisfatta, ah se non siete allergici alle noccioline assaggiate il Torito alle arachidi...

Ristorante Veracruz
via San Bernardo 59r Genova - tel 010 2469527
consigliata la prenotazione

martedì 21 ottobre 2014

Trattoria U Tuggiu - Uscio (Genova)

Cena con amici per il compleanno, decidiamo di andare a Uscio, trattoria O Tuggiu, ristorantino non troppo grande ma molto accogliente. Curiosi di sapere cosa significhi il nome, perché nonostante il genovese per noi abbia pochi segreti non capiamo, scopriamo che Tuggiu equivale al genovese per Tobbio, un monte dell’entroterra ligure (che però non è proprio in quella zona… mah).
Prenotiamo per il sabato sera, locale piuttosto pieno nonostante sia il week end dell’alluvione a Genova. Difficile trovare un ristorante nell’entroterra che faccia pesce, qui lo si trova fresco così come un’ottima carne. Abbiamo optato per un menu fisso con antipasti misti, due assaggi di primi e due di secondi.
Gli antipasti sono misti e molti, si comincia con salumi e formaggi, poi muscoli al verde, focaccette con il formaggio, panissette, carpaccio di orata (molto delicato), olive ascolane e acciughe fritte, il tutto servito in grandi piatti da portata, fin troppo nonostante i mangioni presenti al tavolo.
Poi i primi, trofiette mare e monti, buonissime, e risotto alla pescatora, ricco di pesce compresi crostacei, giusta cottura, anche qui porzioni abbondantissime.
Attendiamo un po’ tra primo e secondo, effettivamente avevamo notato che il cameriere era solo e sia alternava in cucina, probabilmente in sala mancava una persona.. comunque arrivano frittura mista e grigliata, buone e fresche e ancora molto abbondanti.
Il dolce lo abbiamo portato noi (compleanno…), sono inclusi nel prezzo un ottimo chardonnay, acqua, caffè ed ammazza caffè.
I tempi non sono brevissimi ma tra amici si fanno due chiacchiere e comunque viste le porzioni forse attendere un po’ tra un piatto e l’altro male non ci ha fatto.
L’unica del tavolo che non aderisce al menu fisso opta per una tagliata di carne e direi che non si può lamentare, anzi…
Prezzo: la tagliata con contorno 12 euro, mentre il nostro menu 33 euro a testa, decisamente ben spesi!
Serata nel complesso molto positiva, forse un po’ di lentezza nel servizio ma compensata da ottimo cibo e tanta cortesia.
Prezzi decisamente molto buoni, visti i piatti e le porzioni, locale carino e accogliente. Vi consiglio la prenotazione sempre.

Trattoria U Tuggiu - Via IV Novembre 52, Uscio (Genova) tel 389 8467583
chiuso il mercoledì - meglio prenotare

mercoledì 1 ottobre 2014

Osteria Pizzeria da Ivo - la paella

Voglia di paella e siete in riviera di levante? Provate Da Ivo a Chiavari, sotto i portici in pieno centro cittadino. Il ristorante, dal punto di vista puramente esteriore, si presenta piuttosto modestamente e un po’ datato tuttavia la mia recensione non può che essere positiva anche se devo premettere che l’esperienza vissuta si riferisce esclusivamente ad una cena a base di paella.
La serata paella è a prezzo fisso, 35 euro comprensivi di sangria, coperto e acqua. La paella, come da tradizione, viene servita nei padelloni di metallo ultra bollenti, e devo dire che è decisamente ricca e abbondante sia di pesce che di carne. Noi eravamo in 12 e ne abbiamo mangiate 4 padellone servite con celerità. Abbiamo mangiato all’aperto ma è possibile cenare anche dentro anche se il locale non è molto grande.
Nella media tutto molto buono, locale pulito e camerieri gentili.
Ribadisco che non posso giudicare le pizze o il menu à la carte perché non era previsto nulla di ciò.
Fondamentale la prenotazione per la paella.

Osteria Pizzeria da Ivo - Chiavari - via Remolari
0185 - 310551 consigliata la prenotazione

martedì 20 maggio 2014

Trattoria E Careghe - Genova Pegli

Pochi giorni fa sono andata a mangiare a Ponente, in un piccolo ristorantino a Multedo di Pegli; il locale si chiama E Careghe perché il primo proprietario aveva voluto dare un tocco diverso all'ambiente inserendo nell'arredamento sedie di molti tipi. Oggi invece il locale ha una nuova gestione e ha tenuto solo il nome, le sedie e in generale l'arredo sono semplici e conviviali. Il ristorante è piccolino, accogliente e pulito, la nuova gestione è interamente familiare, dalle cucine alla sala.  Ci accolgono i figli del cuoco che propongono un piatto di tonno marinato con limone e alcune erbette, decisamente molto buono e con porzioni giuste per un antipasto. Il menu offre altre possibilità, ma questa è già una nota positiva. Come primi, oltre ai classici piatti della cucina genovese, troviamo alcuni piatti di pesce così come per i secondi, mentre i dolci vanno chiesti perché sono quelli del giorno, sempre differenti. I ragazzi ci fanno notare che il menu varia ogni due settimane circa in relazione a stagione e sulla base delle scelte dello chef.
Scegliamo un risotto alla marinara, anche per tastare le capacità della cucina... e devo dire che è decisamente ricco, delicatamente mantecato, abbondante, veramente buono. Personalmente sono già piena ma chi è con me no e opta per una fetta di tonno con panatura di pane ed erbette stile cotoletta, che viene servita con un contorno di  verdure fresche. Ottima scelta (ho assaggiato), un modo un po' diverso di mangiare il tonno fresco.
Ovviamente il tutto si conclude con un dolce, un tiramisù casalingo e un dolce ai frutti di bosco molto delicato, e chiaramente è innaffiato da una bottiglia di Lumassina, vino bianco del ponente ligure.
La trattoria propone anche serate a tema (stocche, trippe etc) ed è aperto a pranzo.
Ambiente familiare, personale cortese e simpatico, cucina tipica genovese e prezzi oggettivamente contenuti, ho fatto un rapido conto che a mangiare dall'antipasto al dolce (e non è poco, io non ci riesco) si sta nei 35 euro.
Lo consiglio vivamente, se siete in tanti direi che è meglio prenotare dato che i coperti non sono moltissimi.
 
Trattoria E Careghe - via Multedo di Pegli 147 r
tel 393 5247635  chiuso il mercoledì e la domenica a cena


mercoledì 9 aprile 2014

Il Sombrero - mexican restaurant

Sabato scorso con gli amici abbiamo deciso di provare il nuovo ristorante messicano di Via Trento in Albaro, Il Sombrero.
In realtà non è nuovo, infatti sotto la denominazione si legge il nome Planet, locale già noto a Genova che però si presentava come pizzeria o come pub; ed in effetti oltre alle specialità messicane nel menu sono ancora presenti le pizze e anche la possibilità di fare serata paella.
Il Sombrero non è enorme, meglio prenotare se si è molti, non è nemmeno troppo bello esteticamente a dirla tutta, ma il personale è molto gentile e sollecito. Ci portano come aperitivo le classiche chips con la salsa piccante che, con sorpresa, non è la solita già pronta ma è proprio un vero sugo fatto in casa molto buono e in quantità abbondante.
Da bere scegliamo birra, acqua e una maxi caraffa di margarita in 4, buonissima e decisamente abbondante.
Per non rischiare di lasciar li qualcosa, prendiamo i primi in due, io personalmente ho diviso chili con carne e riso, molto buono.
Secondi: buoni e abbondanti. Consiglio le fajitas miste ma anche le fajitas sombrero, di pollo e ananas, particolari... vengono servite bollenti con le relative tortillas a parte. Decisamente tante, io non sono riuscita a mangiar tutto! Alcuni di noi hanno scelto il "pollo del sol", pollo fritto servito con patatine e panna acida e altri la grigliata mista di carni, tutto buono e abbondante.
Dolci: consiglio il tortino di cocco con nutella, fantastico, ma c'è una scelta piuttosto ampia...
Prezzi: abbiamo speso 29 euro a testa, non è tanto considerato che abbiamo mangiato e bevuto parecchio, la notte non ho visto i draghi (e non è poco) e la cena è stata nel complesso decisamente buona.
Una valida alternativa al messicano di Camogli che finora per me detiene il primato ;)

Il Sombrero - Via Trento 79r - tel 010 3624574
parcheggio privato dopo le 19.30 - consigliata la prenotazione

martedì 18 febbraio 2014

Zena Zuena - Genova


Quando ho voglia di pizza in centro, una delle mie classiche scelte è Zena Zuena, locale in triplice copia, dalla "vecchia" sede di via Cesarea, poi il bar focacceria di via XX Settembre e ora nel bellissimo locale di piazza Dante.
Zena Zuena, come indica il nome, significa Genova Giovane, e infatti i proprietari e anche i loro dipendenti sono piuttosto giovani, hanno avuto una bella idea imprenditoriale e fa piacere vedere che nonostante la crisi qualcuno decida ancora di provarci! Giovane e  Genova,  declinata nelle sue
specialità culinarie, dai primi alle pizze e alle ben note focacce; e tutti gli ingredienti sono km zero, dai pesci di Camogli, alla birra di Busalla. Primi piatti, focaccia al formaggio, cuculli (per i non genovesi sono frittelline), torte salate, secondi di pesce, dolci fatti in casa.
Il locale di via Cesarea è molto grande e da primavera offre anche la possibilità di cenare in strada nel dehors, a pranzo consiglio le pizze e focacce da asporto, è una zona di uffici e ci vanno in molti... a cena invece si cena tranquillamente al tavolo ma è sempre affollato, meglio prenotare.
Ieri sera ho sperimentato la pizza del mega locale di piazza Dante, bello, su quattro livelli con una sala dedicata agli aperitivi e una all'enoteca. Il locale è davvero curato, sembra di trovarsi nelle vie dei nostri vicoli, ed è anche arredato all'antica, tavolacci di legno, sedie in ferro, mi sembra di aver capito che molti oggetti sono anche in vendita. 
Ho mangiato una pizza decisamente buona, e un dolce squisito e fatto in casa. Prezzi: direi medi, una pizza, una farinata, due coca, due dolci e un caffe totali 33 euro, ci stanno. Servizio cortese, solo un pò lunga l'attesa (ma ci hanno portato qualcosa da gustare).
In passato ho mangiato spesso in via Cesarea, quasi sempre focaccia, molto buona ma a dirla tutta mi piace di più piazza dante, forse per lo stile del locale!
So che in piazza Dante a pranzo è previsto solo il self service ma visto il posto da uffici è decisamente più indicato! 
Ampia la scelta, buonissimi gli ingredienti, lo consiglio davvero, e se siete più di due è meglio vivamente di prenotare sempre.

Zena Zuena - via Cesarea, Genova tel 010 530199
                      piazza Dante, Genova tel 010 5704020
meglio prenotare - chiusi la domenica